Giuseppe Figlini, Direttore Responsabile

La democrazia sarà anche una bella cosa, ma è sempre fatta di numeri. Con un risicato 51%, si può governare. Anche in medicina contano i numeri, ma niente a che vedere con il valore del 51%. Ce lo dimostrano le vaccinazioni. Con il 51% dei vaccinati, infatti, non si va da nessuna parte. Anzi, si sprecano soldi ed energie, ben sapendo – prove scientifiche alla mano – che tale copertura non porterà ad alcun effetto preventivo, tutt’altro.

Le recenti cronache ci prospettano un futuro quanto mai imprevedibile nel settore delle malattie infettive, reso ancor più preoccupante da quel proclama dell’OMS che dichiarava, quarant’anni fa, di considerare praticamente conclusa la lotta al vaiolo. Di riflesso s’abbassò, allora, il livello di guardia ed i nodi adesso cominciano a tornare drammaticamente al pettine anche nel nostro Paese, soprattutto  perchè la decisionalità, in tema di salute, è da tempo demandata a scelte locali.

Ed inoltre  la Corte di Cassazione, dando ragione a quella Istituzione pubblica che sosteneva l’obbligatorietà vaccinale per l’iscrizione alle scuole materne, ha di fatto aperto un discorso più ampio e che vede la classe medica in una posizione quanto mai delicata. A virus e batteri non interessano le leggi ed il problema rimane per la scuola dell’obbligo. Similitudine: trent’anni fa, quando s’impose l’obbligatorietà dell’uso del casco soltanto ai minorenni, si volle far credere che dopo aver compiuto i diciott’anni non ci sarebbe stato alcun rischio. Strano, ma vero, eppure andò così. Follia.

Come livello culturale, ci si vaccina sempre al di sotto delle reali necessità e, dunque, si dimostra di non voler comprendere – od ancor peggio accettare – il messaggio che arriva dalla scienza e dall’esperienza. Che fare, dunque? Potenziare ed allargare, costantemente, l’informazione e la formazione dell’intera popolazione. Al contempo, estendere l’obbligatorietà dei vaccini anche al personale sanitario dei presidi pubblici ed, assieme, a quello delle scuole materne.